mercoledì 07 dicembre | 13:25
pubblicato il 11/gen/2012 16:23

Difesa/ Governo riesamina programma supercaccia F-35 Lockheed

Ministro Di Paola: In prospettiva darebbe 10.000 posti di lavoro

Difesa/ Governo riesamina programma supercaccia F-35 Lockheed

Roma, 11 gen. (askanews) - Il Governo annuncia un riesame del programma d'investimento nel supercaccia F-35 della Lockheed Martin, al centro di molte polemiche per i suoi rilevanti costi in un momento di austerità per tutto il Paese: ogni velivolo costerebbe allo Stato oltre 200 milioni, per un investimento complessivo che, con i 131 apparecchi previsti dal programma originario, oltrepasserebbe i 26 miliardi. "Il dimensionamento complessivo del programma F-35 è in corso di riesame alla luce delle esigenze operative e della compatibilità finanziaria", ha detto il ministro della Difesa Giampaolo Di Paola durante un question time alla Camera. "La revisione dello strumento militare che stiamo conducendo andrà a incidere su struttura, organizzazione e programmi, salvaguardando però l'efficienza operativa", ha aggiunto. L'Italia ha ordinato 131 F-35, che dal 2015 al 2025 dovranno sostituire gli Amx e i Tornado dell'Aeronautica e gli AV8B Plus della Marina. "Non vi è dubbio, però, che stiamo parlando di un programma di elevato valore operativo, tecnologico e industriale che vede già oggi a Cameri, nel novarese, un complesso industriale per la costruzione, assemblaggio e manutenzione del velivolo", ha spiegato Di Paola. Si tratta, ha ricordato il ministro, di "un complesso che dà e darà occupazione a 1.500 persone". D'altra parte, secondo quanto riferito dall'ammiraglio, "tutte le industrie che lavorano oggi nel programma Jsf sono oltre 40 e daranno, in prospettiva, 10.000 posti di lavoro". Queste imprese, ha aggiunto, "contribuiscono alla crescita economica, tecnologica, industriale, occupazionale del paese. Anche così si fa la crescita", ha concluso Di Paola. Gli esperti incaricati della revisione del programma, in particolare, starebbero valutando l'ipotesi di confermare l'acquisto di un massimo di 100 velivoli sui 131 ordinati: circa 80, a decollo convenzionale e ad atterraggio verticale sarebbero destinati all'Aeronautica militare, una ventina alla Marina militare. Un singolo caccia F-35 ha un costo di poco più di 200 milioni di euro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Bersani: Renzi vuole voto? Non si vince sulle macerie del Paese
Governo
Chi tifa e chi no per elezioni dopo il no alla riforme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Astronomia, materia oscura meno densa e più diluita nello spazio
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni