giovedì 19 gennaio | 20:15
pubblicato il 03/lug/2013 18:18

Difesa: Di Maio (M5S), Parlamento puo' porre veti

Difesa: Di Maio (M5S), Parlamento puo' porre veti

(ASCA) - Roma, 3 lug - Il vice presidente della Camera, Luigi Di Maio (M5S) esprime in una nota ''forte preoccupazione'' per l'atteggiamento assunto dal Consiglio Supremo di Difesa, che nel comunicato emesso al termine della riunione al Quiirnale rileva, fra l'altro, come il Parlamento non avrebbe ''un diritto di veto su decisioni operative'' in materia di difesa. Il vicepresidente della Camera sostiene che ''il Parlamento puo', senz'altro, porre veti. Infatti, relativamente al programma F35, la Camera, lo scorso 26 giugno, con una mozione dichiarata ammissibile dalla Presidenza, ha impegnato il Governo 'a non procedere a nessuna fase di ulteriore acquisizione senza che il Parlamento si sia espresso nel merito ai sensi dell'art. 4 della legge 31 dicembre 2012, n.244'''. Di Maio, conclude la nota, si porra' ''sempre a difesa delle prerogative del Parlamento''.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
M5s
Grillo lancia il "reddito universale": confronto è su idea futuro
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale