martedì 06 dicembre | 17:58
pubblicato il 03/lug/2013 18:18

Difesa: Di Maio (M5S), Parlamento puo' porre veti

Difesa: Di Maio (M5S), Parlamento puo' porre veti

(ASCA) - Roma, 3 lug - Il vice presidente della Camera, Luigi Di Maio (M5S) esprime in una nota ''forte preoccupazione'' per l'atteggiamento assunto dal Consiglio Supremo di Difesa, che nel comunicato emesso al termine della riunione al Quiirnale rileva, fra l'altro, come il Parlamento non avrebbe ''un diritto di veto su decisioni operative'' in materia di difesa. Il vicepresidente della Camera sostiene che ''il Parlamento puo', senz'altro, porre veti. Infatti, relativamente al programma F35, la Camera, lo scorso 26 giugno, con una mozione dichiarata ammissibile dalla Presidenza, ha impegnato il Governo 'a non procedere a nessuna fase di ulteriore acquisizione senza che il Parlamento si sia espresso nel merito ai sensi dell'art. 4 della legge 31 dicembre 2012, n.244'''. Di Maio, conclude la nota, si porra' ''sempre a difesa delle prerogative del Parlamento''.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Touchscreen e realtà aumentata: a Milano il supermarket del futuro
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni