domenica 04 dicembre | 04:57
pubblicato il 19/mar/2014 13:15

Difesa: Consiglio supremo, riforma in 'Libro Bianco' entro fine anno

(ASCA) - Roma, 19 mar 2014 - ''Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha presieduto oggi, al Palazzo del Quirinale, una riunione del Consiglio Supremo di Difesa. Alla riunione - si legge in una nota del Quirinale - hanno partecipato: il Presidente del Consiglio dei Ministri, Dott. Matteo Renzi; il Ministro degli Affari Esteri, On.

Federica Mogherini; il Ministro dell'Economia e delle Finanze, Prof. Pier Carlo Padoan; il Ministro della Difesa, Sen. Roberta Pinotti; il Ministro dello Sviluppo Economico, Dott.ssa Federica Guidi; il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Amm. Luigi Binelli Mantelli. Hanno altresi' presenziato il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Prof. Graziano Delrio; il Segretario generale della Presidenza della Repubblica, Cons.

Donato Marra; il Segretario del Consiglio Supremo di Difesa, Gen. Rolando Mosca Moschini''. ''L'esame del contesto strategico di riferimento, l'instabilita' diffusa e le incertezze politiche che lo caratterizzano, i recenti eventi conflittuali e le situazioni di crisi a ridosso del Mediterraneo, ormai divenuto bacino di gravitazione primario di rischi e minacce, confermano la fondamentale importanza per la sicurezza e la prosperita' dell'Italia delle funzioni di prevenzione, dissuasione e stabilizzazione che le Forze Armate sono chiamate a svolgere nel contesto della Comunita' Internazionale e, in primo luogo, dell'Unione Europea. In tale quadro - si legge ancora nel comunicato -, e' necessario e urgente che si dia piu' concretamente avvio ad un'efficace azione integrata europea nei confronti delle complesse sfide globali della sicurezza e della difesa. Il Consiglio ha convenuto che l'Italia -collocata geograficamente al centro degli scenari di crisi emergenti- debba sfruttare al meglio le opportunita' che offre il prossimo semestre di presidenza, per rivitalizzare la Common Security and Defence Policy con iniziative innovative, forti e concrete, in linea con lo spirito del Trattato di Lisbona. Il nuovo contesto strategico e le pressanti esigenze di contenimento della spesa pubblica impongono di ripensare e riorganizzare profondamente, sulla base di principi fortemente innovativi, la struttura e le capacita' dello strumento militare nazionale, che ancora risentono di schemi concettuali riconducibili al periodo della Guerra Fredda''. ''Il Consiglio ha espresso l'unanime convincimento che riorganizzare le Forze Armate per renderle efficaci nei confronti delle effettive minacce che, oggi e in prospettiva, incombono sull'Italia e sull'Europa significa garantire ai cittadini e all'economia del nostro Paese un servizio di straordinario valore. Il Consiglio e' dell'avviso che il disegno complessivo della riforma trovi espressione in un ''Libro Bianco'', fermi restando i provvedimenti e le iniziative da attuare con immediatezza in ambito nazionale ed europeo e, in particolare, la necessita' di superare le difficolta' che si frappongono alla rapida attuazione dei provvedimenti gia' approvati dal Parlamento, con ogni possibile salvaguardia per il personale. Il documento, attraverso un'attenta analisi dello scenario internazionale, dei rischi, delle esigenze di sicurezza e degli interessi del Paese, avra' lo scopo di ridefinire il quadro strategico di riferimento per lo strumento militare, gli obiettivi di efficacia e di efficienza che esso dovra' conseguire, i lineamenti strutturali e organizzativi che dovra' assumere.

Il Libro Bianco - prosegue la nota - potra' essere elaborato entro la fine del corrente anno con il coinvolgimento delle Commissioni Parlamentari competenti, sulla base di linee guida predisposte per il prossimo mese di giugno da un apposito gruppo di esperti, sotto la responsabilita' del Ministro della Difesa e con il concorso del Ministro degli Esteri''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari