martedì 28 febbraio | 16:19
pubblicato il 13/mar/2014 14:53

Di Stefano (M5S): no al rifinanziamento delle missioni all'estero

Avevamo chiesto spacchettamento per votarle secondo il merito

Di Stefano (M5S): no al rifinanziamento delle missioni all'estero

Roma, (askanews) - Manlio Di Stefano, deputato del Movimento 5 Stelle, annuncia il no alla fiducia per le missioni italiane all'estero: "è un decreto che sperpera 620 milioni in missioni molte delle quali noi riteniamo di guerra e non di pace. Questi soldi si potrebbero spendere meglio per esempio per aiutare le piccole e medie imprese". In ogni caso il Movimento aveva chiesto lo spacchettamento e il voto sulle singole missioni: "la missione in Libano non è paragonabile alla missione Isaf in Afghanistan dove andiamo a partecipare ad azioni di guerra mentre in Libano portiamo realmente la pace".

Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Vitalizi
M5s: Boldrini calendarizza nostra proposta su pensioni deputati
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech