martedì 28 febbraio | 04:23
pubblicato il 12/lug/2014 18:02

Destra: Quagliariello, sia futura alternativa alla sinistra

(ASCA) - Roma, 12 lug 2014 - Un insieme di forze politiche di centrodestra-destra che sia utile e importante per costruire un ''bipolarismo europeo dopo quello coatto della Prima Repubblica (Dc-Pci, ndr) e quello rusticano della Seconda Repubblica (berlusconismo e antiberlusconismo, ndr)''. Questa la prospettiva tracciata da Gaetano Quagliariello di Ncd all'indomani di una piccola ma significativa intesa fra tutti i partiti che si collocano in un ampio schiramento di destra-centrodestra. ''La nostra preoccupazione e' di creare una casa comune di quelli che sono nell'area di governo ma, in prospettiva, pensano di costruire un'alternativa alla sinistra - spiega Quagliariello -. E' importante avviare un rinnovamento, questo non vuol dire per forza rottamare''.

L'unico problema, per l'esponente dell'Ncd, e' rappresentato dalla ''destra estrema rappresentata da Salvini, che fa riferimento a Marine Le Pen.

dqu/uda/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech