giovedì 08 dicembre | 17:45
pubblicato il 11/feb/2014 13:50

Destinazione Italia: Tabacci (Cd), nostro si' a Dl. Ora riforme

Destinazione Italia: Tabacci (Cd), nostro si' a Dl. Ora riforme

(ASCA) - Roma, 11 feb 2014 - ''Il Centro Democratico vota si' al decreto Destinazione Italia ma per uscire dalla crisi serviranno interventi strutturali''. Lo ha dichiarato oggi in aula a Montecitorio il leader di Cd Bruno Tabacci.

''Soprattutto - aggiunge Tabacci - dobbiamo riprendere a guardare avanti e non indietro, al 2011, dando letture strumentali per attaccare il presidente Napolitano come in questi giorni sul crollo del governo guidato da Berlusconi, con cui gia' a maggio di quell'anno, nel G20, tutti i capi di Stato esteri evitavano di farsi fotografare. Quello stesso governo che con Tremonti tra luglio e agosto fini' in totale confusione votando tre o quattro manovre economiche in successione. Non so se il presidente Napolitano allora fosse preoccupato per la situazione del Paese che rischiava di finire come la Grecia, immagino lo fosse. Di certo lo erano tutti coloro che avevano a cuore le sorti dell'Italia''.

com-sgr/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: ok nuovo governo ma appoggiato da tutti, non temiamo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni