domenica 26 febbraio | 04:31
pubblicato il 11/feb/2014 13:50

Destinazione Italia: Tabacci (Cd), nostro si' a Dl. Ora riforme

Destinazione Italia: Tabacci (Cd), nostro si' a Dl. Ora riforme

(ASCA) - Roma, 11 feb 2014 - ''Il Centro Democratico vota si' al decreto Destinazione Italia ma per uscire dalla crisi serviranno interventi strutturali''. Lo ha dichiarato oggi in aula a Montecitorio il leader di Cd Bruno Tabacci.

''Soprattutto - aggiunge Tabacci - dobbiamo riprendere a guardare avanti e non indietro, al 2011, dando letture strumentali per attaccare il presidente Napolitano come in questi giorni sul crollo del governo guidato da Berlusconi, con cui gia' a maggio di quell'anno, nel G20, tutti i capi di Stato esteri evitavano di farsi fotografare. Quello stesso governo che con Tremonti tra luglio e agosto fini' in totale confusione votando tre o quattro manovre economiche in successione. Non so se il presidente Napolitano allora fosse preoccupato per la situazione del Paese che rischiava di finire come la Grecia, immagino lo fosse. Di certo lo erano tutti coloro che avevano a cuore le sorti dell'Italia''.

com-sgr/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech