mercoledì 22 febbraio | 01:13
pubblicato il 27/giu/2013 15:42

Derivati: M5S presenta due interrogazioni al Senato

(ASCA) - Roma, 27 giu - Il Movimento 5 Stelle sta depositando al Senato due interrogazioni parlamentari sul caso dei derivati stipulati con banche straniere prima dell'euro e che potrebbero costare ora alle casse dello Stato, 8 mld di euro, chiedendo ''di fare piena luce su questi contratti, sul loro impatto sui nostri conti pubblici e sulle eventuali responsabilita' politiche connesse''.

''Negli anni passati si e' spesso parlato di come l'Italia fosse riuscita a centrare i parametri di Maastricht necessari per entrare nella moneta unica. Questi infatti sembravano un vero ''miracolo'' Italiano, passare da un rapporto deficit/pil del 7.7% nel 1995 al 2.9% nel 1998 era di certo un risultato eccezionale spiega una nota M5S -. Un articolo apparso ieri sul Financial Times riporta alla luce il problema che gia' aveva fatto allarmare la Corte dei Conti all'inizio dell'anno''. ''Ma cosa sarebbero serviti questi contratti? - continua la nota -. In pratica l'Italia avrebbe ricevuto dei pagamenti anticipati, utilizzati per diminuire il deficit e quindi risultare compatibile con il trattato di Maastricht''. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia