lunedì 27 febbraio | 11:19
pubblicato il 28/ott/2013 12:00

Delrio: "Entro fine anno via le province", poteri ai comuni

Il ministro Affari regionali a La Repubblica

Delrio: "Entro fine anno via le province", poteri ai comuni

Roma, 28 ott. (askanews) - "Resistenze all'abolizione delle Province? Eccome se ce ne sono, anche dentro il Pd. Ma abbiamo fatto una promessa agli elettori e adesso dobbiamo mantenerla". Il ministro per gli Affari regionali e le autonomie locali Graziano Delrio lo ha assicurato in una intervista a La Repubblica, al termine della kermesse di Matteo Renzi, candidato alla segreteria del Pd, alla stazione Leopolda di Firenze, dove è stato a fianco del sindaco. "Subito via le Province, io dell'appello dei costituzionalisti non so che farmene. Riduciamo i posti della politica, non è un dramma se qualche politico torna a lavorare", ha detto lo stesso Renzi nelle conclusioni della convention. Sollevando l'applauso delle circa 7mila persone presenti in platea e anche dello stesso ex sindaco di Reggio Emilia, scrive il quotidiano. Sull'abolizione delle Province, ha spiegato Delrio, "stiamo procedendo, stiamo per affrontare la discussione nella commissione affari costituzionali della Camera". L'idea è "quella di ridurre le varie materie di competenza oggi assegnate alle Province". Parallelamente al testo in esame alla Camera, "ci sarà un disegno di legge per una modifica costituzionale che verrà presentato entro l'anno". Secondo il ministro "a maggio non si voterà più per le Province perché nel frattempo saranno diventate enti di secondo grado. Non verranno cioè eletti dai cittadini e non ci sarà bisogno di votare per le Province". Delle province "faranno parte i sindaci dei Comuni del territorio, che tutti assieme formeranno un'assemblea in seno alla quale verrà scelto il nuovo presidente a costo zero. Saranno cioè i sindaci a scegliere il presidente, non più i cittadini. Si tratta di una riforma molto importante". Le Città metropolitane "arriveranno dal primo di gennaio. Nelle aree metropolitane le Province saranno assorbite della Città metropolitane via via che andranno a costituirsi e insediarsi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Dp
Rossi: noi fermeremo Grillo, alleanza con Pd se vince Orlando
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech