domenica 19 febbraio | 16:16
pubblicato il 29/set/2014 19:18

Dellai (Pi): sindacato diviso su riforma lavoro non aiuta Paese

Doveva trovare sintesi, ora e' ancora piu' debole e marginale (ASCA) - Roma, 29 set 2014 - "La sostanziale divisione dei sindacati sul tema della riforma del mercato del lavoro, se nel breve periodo puo' essere comoda per la politica, alla lunga non aiutera' la ricostruzione del Paese e della sua capacita' di coesione e di competitivita'". Lo ha dichiarato in una nota il presidente del gruppo parlamentare 'Per l'Italia' alla Camera, Lorenzo Dellai.

"Competere nel mondo globale, come insegna la Germania, oltre che innovazione, comporta convergenza di sforzi e non - ha aggiunto - frammentazione della rappresentanza sociale. Tutti sanno che alla fine una mediazione di buon senso la politica dovra' trovarla.

Doveva essere innanzitutto il sindacato al proprio interno a trovarla, magari rilanciando le relazioni bilaterali con i datori di lavoro. Aver rinunciato a questo sforzo rende il sindacato confederale ancor piu' debole e marginale. E questo non aiuta il Paese".

Pol/Arc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto lascia Si: non serve partito ma nuovo centrosinistra
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Pd, fallisce nuova mediazione ma si tratta. Rischio scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia