sabato 03 dicembre | 07:50
pubblicato il 08/ago/2013 14:26

Delega fiscale: Causi (Pd), in testo commissione novita' su catasto

Delega fiscale: Causi (Pd), in testo commissione novita' su catasto

(ASCA) - Roma, 8 ago - ''Riforma del catasto, semplificazione dei rapporti fra contribuenti e fisco, rafforzamento degli strumenti per ridurre evasione, elusione ed erosione fiscale, riordino delle norme sui giochi e nuovi poteri ai Comuni per la pianificazione delle localizzazioni delle sale da gioco''.

Il capogruppo Pd in commissione Finanze della Camera, Marco Causi, fa sapere che sono questi alcuni dei punti qualificanti del testo base per la riforma del sistema fiscale che e' stato approvato oggi in Commissione, a chiusura dei lavori del Comitato ristretto, e che verra' esaminato in sede referente alla riapertura dei lavori di settembre.

''Il nuovo testo base - continua Causi - e' il frutto di un buon lavoro compiuto in sede di Comitato ristretto a partire dal testo della legge delega di riforma fiscale che nella scorsa legislatura cadde nell'ultimo miglio con la crisi del Governo Monti. Nel testo sono contenuti molti principi e molte proposte avanzati dal Partito Democratico durante i lavori del Comitato ristretto, in particolare in tema di strumenti non burocratici per l'aumento della ''compliance'' fiscale (fatturazione elettronica, tracciabilita', incentivo all'uso della moneta elettronica) e di revisione delle normative sui giochi pubblici, con la forte novita' di un nuovo potere di pianificazione delle reti di vendita assegnato agli enti locali.'' Il deputato del Pd spiega che ''il testo fissa i meccanismi con cui i risparmi derivanti dalla riduzione dell'erosione e i proventi della riduzione di evasione ed elusione vengono indirizzati alla riduzione della pressione tributaria e che la riforma del catasto avra' invece un effetto prevalentemente perequativo, essendo ben chiaro nelle norme il vincolo di adeguare verso il basso tutte le aliquote delle imposizioni immobiliari prima che i nuovi valori catastali entrino in vigore''.

''E' stato un buon lavoro - conclude Causi - a cui hanno partecipato in modo costruttivo tutti i gruppi presenti in Commissione, sia di maggioranza che di opposizione, e per il quale ringrazio il relatore, Daniele Capezzone, e il Governo, che ha assunto l'approvazione della delega fiscale fra le sue priorita' e ha seguito i lavori con attenzione e continuita', grazie all'impegno del viceministro Casero e del consigliere del Ministro dell'Economia, Ceriani''.

com-sgr/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari