domenica 04 dicembre | 07:38
pubblicato il 17/apr/2014 11:51

Def: Padoan, in 2015 con tagli spesa disavanzo strutturale -0,5%

(ASCA) - Roma, 17 apr 2014 - ''Nel 2015 il disavanzo strutturale ricomincerebbe a diminuire di 0,5 punti percentuali grazie a una manovra di consolidamento finanziata dalla riduzione di spesa pari a 0,3 punti percentuali di Pil sull'avanzo primario''. Lo ha detto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, nel corso del suo intervento in Parlamento sul Def, illustrando le tappe del piano di rientro conseguente allo slittamento al 2016 del pareggio di bilancio che il parlamento si accinge a votare.

sgr/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari