martedì 28 febbraio | 09:39
pubblicato il 17/apr/2014 16:37

Def: Martella (Pd), e' la svolta che il Paese aspettava

(ASCA) - Roma, 17 apr 2014 - ''Crescita, sviluppo e conti in ordine. Con l'approvazione del Documento di Economia e Finanza oggi la svolta economica che il paese attende si fa piu' concreta''. Lo ha dichiarato in una nota Andrea Martella, vicepresidente Gruppo Pd alla Camera.

''Sappiamo che le famiglie e le imprese pagano ancora caro il prezzo della crisi: il documento finanziario indica pero' la strada per invertire la tendenza. Sono misure concrete che mettono mano all'economia per cogliere meglio i segnali - seppur deboli - di ripresa e soprattutto promuovere l'occupazione e sostenere i ceti piu' deboli. Al tempo stesso si lancia un messaggio chiaro all'Europa li' dove al rigore si contrappongono politiche di investimento. E alle regole rigide di un'Unione finanziaria, gli interessi dei cittadini.

Va riconosciuto al governo Renzi il coraggio di accogliere una sfida che puo' veramente cambiare il paese e di cui il def e' un primo importante passo'', conclude Martella.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Barcellona: droni, 5G e telefoni vintage al Mobile World Congress
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech