domenica 11 dicembre | 09:11
pubblicato il 20/set/2013 12:00

Def/ Letta: crescita 2014 a +1% è obiettivo a portata di mano

"Grazie a pagamenti P.A. e incentivi ristrutturazioni-assunzioni

Def/ Letta: crescita 2014 a +1% è obiettivo a portata di mano

Roma, 20 set. (askanews) - Il dato "moderatamente ottimista" di una crescita a +1% nel 2014, contenuto nella Nota di aggiornamento al Def, "è veramente a portata di mano". Lo ha assicurato il premier Enrico Letta, spiegando che ci sono "tre forti incentivi che mi portano a pensare che la fine dell'anno e il 2014 avranno il segno più". Il primo è "l'accelerazione del pagamento dei debiti della P.A., un'accelerazione molto forte di pagamenti effettivamente entrati nelle casse dele imprese e che avranno impatto già sul prossimo trimestre". Il secondo sono "gli incentivi alle ristrutturazioni, l'ecobonus e quelli sul mobile". Il terzo "la straordianria incentivazione all'occupazione giovanile, operativa da agosto,che adesso comincerà a dare i suoi frutti". Sono "tre scelte che abbiamo fatto e che stanno cominciando a dare i loro effetti tra la fine dell'anno e l'inizio dell'anno prossimo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina