mercoledì 07 dicembre | 18:23
pubblicato il 17/apr/2014 16:16

Def: Fassina-D'Attorre-Damiano(Pd), governo rinvia scelta cambiare verso

(ASCA) - Roma, 17 apr 2014 - ''Il Documento di Economia e Finanza e il Programma Nazionale di Riforme sono ricchi di buone intenzioni. Manca pero' la svolta attesa rispetto alla linea di austerita' e di svalutazione del lavoro. Come e' oramai evidente dai dati, lungo questa rotta i risultati rimangono sempre gli stessi: meno Pil, meno occupati, piu' debito pubblico. Smentita dai fatti la teoria dell'austerita' espansiva, si rischia di aggrapparsi all'illusione ancora piu' pericolosa delle potenzialita' espansive della precarizzazione del lavoro. Mentre, e' la domanda aggregata la variabile decisiva per lo sviluppo sostenibile e il lavoro''. Lo dichiara in una nota Stefano Fassina, Alfredo D'Attorre e Cesare Damiano, parlamentari del Pd.

''In particolare, tagli alla spesa per oltre 5 miliardi nell'anno in corso, oltre 20 per il 2015 e oltre 30 per il 2016 sono insostenibili sul piano sociale e depressivi sul piano economico. Determinerebbero un welfare piu' povero per i poveri e la cancellazione di qualsiasi politica di investimenti pubblici. A fine settembre, con la Nota di Aggiornamento al Def, forte e' il rischio di dover rivedere al ribasso le stime di Pil e occupazione e al rialzo quelle deficit e debito pubblico. Con il Def e il Pnr il governo rinvia la scelta di cambiare verso alla politica economica italiana ed europea. Il voto favorevole di oggi per noi e' un atto di responsabilita' politica in vista della Presidenza italiana della Commissione europea, per una decisa iniziativa del governo affinche' la linea di politica economica seguita venga radicalmente messa in discussione in Europa e in Italia. In questo quadro ribadiamo la necessita' di rivedere, nell'ambito del processo di revisione costituzionale, l'attuale formulazione dell'articolo 81 della Costituzione che non consente di derogare al pareggio di bilancio neppure per spese di investimento'', concludono Fassina, D'Attorre e Damiano.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
Governo
Mattarella frena corsa al voto,prima sistema elettorale uniforme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni