mercoledì 22 febbraio | 03:16
pubblicato il 09/apr/2014 12:04

Def: Brunetta (FI), Renzi e Padoan spieghino previsione 0,8% Pil

(ASCA) - Roma, 9 apr 2014 - ''Nei quadri contabili, pubblicati nel sito della Presidenza del consiglio, vi sono alcune incertezze interpretative. Non e' chiaro se l'ipotesi prevista, in termini di crescita del PIL (il famoso +0,8%), risponda alle tendenze spontanee dell'economia o non incorpori, invece, i possibili effetti del taglio dell'Irpef per i redditi piu' bassi''. E' quanto scrive in una nota il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Renato Brunetta, il giorno dopo la presentazione del Def. ''Nel primo caso - prosegue - il Governo dovrebbe fornire le motivazioni che lo portano a prevedere una crescita maggiore rispetto alle previsioni convergenti di tutti gli Organismi internazionali, a partire dalla Commissione europea e dal Fondo Monetario Internazionale (+0,6%). Nel secondo caso, invece, se si tratta di un obiettivo programmatico, la manovra deve essere contenuta nello stesso Def, mentre il presidente del consiglio, Matteo Renzi, l'ha annunciata solo per il prossimo 18 aprile. In questo modo, si costringe il Parlamento a un atto di fede. Ad approvare, cioe', un documento (il Def) che non contiene gli elementi essenziali (la manovra) per poter decidere in modo consapevole''. Quindi Brunetta conclude: ''Ricordiamo a noi stessi e ricordiamo al governo, infine, che l'eventuale effetto espansivo del taglio dell'IRPEF, per il momento soltanto abbozzato, dipendera' dalle coperture finanziarie. La tipologia, la qualita', la quantita' e la tempistica di queste ultime, infatti, determinera' gli effetti della manovra, che potranno essere espansivi, neutrali o, addirittura, depressivi. Ad oggi non e' dato sapere che cosa abbia in mente il governo. Matteo Renzi, quindi, corra quanto vuole, ma non porti a sbattere l'Italia''. com-sgr/red/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia