lunedì 23 gennaio | 13:51
pubblicato il 15/giu/2013 20:16

Decreto fare: giustizia, Equitalia e burocrazia, ecco le prime misure

Decreto fare: giustizia, Equitalia e burocrazia, ecco le prime misure

(ASCA) - Roma, 15 giu - Modifiche per la giustizia civile, accesso piu' facile per le Pmi al fondo di garanzia, crediti agevolati per aziende per l'acquisto di macchinari, nuova agenda digitale, modifica di Equitalia e Universita'. Questi i principali provvedimenti contenuti nel decreto del fare e nel provvedimento sulla semplificazione a cui il Consiglio dei ministri, riunito dalle 15,30 di oggi, dovrebbe dare il via libera a tarda sera. Secondo quanto si apprende, la prima grande novita' riguarda la giustizia civile con la reintroduzione della mediazione civile obbligatoria che consentira', nelle previsioni del governo, di tagliare un milione di processi in cinque anni. Novita' anche per quel che riguarda Equitalia a cominciare dall'aumento della possibilita' della rateizzazione dei debiti tributari dalle attuali 72 rate a 120, nonche' l'aumento fino ad 8 (dalle attuali 2) del numero di rate, anche non consecutive, a decorrere delle quali decade il beneficio della rateizzazione. Inoltre e' prevista l'impignorabilita'' della prima casa per debiti tributari inferiori a 120 mila euro, con esclusione delle sole case di lusso.

Previsti interventi anche sulle bollette, con un risparmio di circa 500 milioni annui per aziende e cittadini. Per le piccole medie imprese, invece, il decreto semplificazione prevede la Cassa Depositi e Prestiti mettera' a disposizione delle piccole e medie imprese 5 miliardi di euro per ''finanziamenti a tasso agevolato per l'acquisto di macchinari, impianti e attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo''. Le aziende potranno accedere ai finanziamenti entro il 31 dicembre 2016. In serata dovrebbe arrivare il via libera anche alla nuova carta d'identita' elettronica per tutto il nucleo familiare e la relativa casella di posta elettronica certificata. Anche il fascicolo sanitario dovrebbe diventare elettronico. Infine verranno istituite delle borse di mobilita' per studenti meritevoli e capaci che intendano iscriversi a corsi di laurea in regioni diverse da quelle di residenza. brm/mar/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4