lunedì 05 dicembre | 22:17
pubblicato il 24/set/2014 11:07

Debiti P.A.: Brunetta, regna confusione. Le incongruenze del governo

(ASCA) - Roma, 24 set 2014 - ''Tanto tuono', che non piovve.

All'alba delle 20.25 del 23 settembre, il Ministero dell'Economia e delle finanze ha finalmente aggiornato la pagina del suo sito relativa ai pagamenti dei debiti delle Pubbliche Amministrazioni. Aggiornamento atteso per il 21 settembre. Due giorni di ritardo. Prima incongruenza: mancato rispetto delle scadenze''. Lo dichiara in una nota Renato Brunetta, presidente dei deputati di Forza Italia.

''Nei documenti pubblicati, il Mef sostiene, citando Banca d'Italia, che dei 90 miliardi di debiti delle Pa in essere al 31 dicembre 2012, ''poco piu' della meta' fosse esigibile, ossia presentasse un ritardo nei pagamenti rispetto agli accordi contrattuali''. Pertanto, secondo il Mef, i debiti da saldare ammontano complessivamente a circa 50 miliardi. Ci chiediamo allora - aggiunge Brunetta - perche' il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, abbia fatto sempre riferimento alla cifra di 68 miliardi, che deriva, invero, dalla semplice sottrazione: 90 miliardi di debiti delle Pa in essere al 31 dicembre 2012 meno 22 miliardi pagati dai governi Monti e Letta alla data dell'insediamento di Matteo Renzi. Seconda incongruenza''.

''Sempre il Bollettino Economico della Banca d'Italia di aprile 2014, citato dal Mef, che, a dirla tutta, rinvia alla piu' recente Relazione annuale sul 2013, sempre della Banca d'Italia, del 30 maggio 2014, rileva che ''nel corso del 2013 l'indebitamento commerciale complessivo delle Amministrazioni pubbliche e' sceso da circa 90 a poco piu' di 75 miliardi''.

Guarda caso all'incirca proprio quei 17,8 miliardi che dal sito del Mef risultano pagati tra il 6 agosto e il 29 novembre 2013. Ci chiediamo, quindi, perche' il Mef fa riferimento, a seconda della convenienza, a 90 miliardi di debiti oppure a 50 miliardi. Terza incongruenza'', rimarca Brunetta.

com/vlm (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari