giovedì 08 dicembre | 19:59
pubblicato il 04/set/2014 18:12

De Poli (Udc): avanti riforme, basta sacrifici famiglie e imprese

(ASCA) - Roma, 4 set 2014 - "Le parole di Draghi ci confermano che senza le riforme la crescita non decolla. Al Governo chiediamo di ottenere quella flessibilita' che gia' esiste nel Patto di stabilita' e invocata dal governatore della Bce per ottenere il rilancio della nostra economia. Solo cosi' riusciremo a portare a casa le riforme". Lo dichiara in una nota il vicesegretario vicario dell'Udc, Antonio De Poli, secondo cui "serve uno choc fiscale a favore delle piccole e medie imprese che rappresentano il cuore del nostro tessuto produttivo".

"Non illudiamoci: e' ora di dire basta ai sacrifici chiesti a famiglie e imprese. In caso contrario, il Paese non rialzera' la testa", conclude De Poli.

Pol/Bac

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni