mercoledì 07 dicembre | 19:37
pubblicato il 17/giu/2016 12:59

De Magistris: dopo vittoria a Napoli nascerà movimento nazionale

Fico: a M5s non interessa, noi stiamo crescendo

De Magistris: dopo vittoria a Napoli nascerà movimento nazionale

Roma, 17 giu. (askanews) - "Dopo le elezioni nascerà un movimento politico non leaderistico, un movimento popolare che va oltre i confini di Napoli e che avrà una soggettività politica anomala, costruito con una democrazia partecipativa". Lo afferma Luigi De Magistris intervenendo a Omnibus su La7, aggiungendo che "con gli elettori dei 5 stelle esiste una sintonia" perché "Napoli è l'unica città con l'acqua pubblica, abbiamo detto di 'No' agli inceneritori, governiamo con le 'mani pulite', siamo critici con il governo Renzi". "Ci sono tutte le condizioni - sottolinea - per fare un lavoro insieme nel futuro" .

"Io - fa però sapere - farò il sindaco per altri 5 anni, a noi interessa costruire un movimento politico che si connetta con le grandi città. A noi interessa una rete politica dal basso". "Io penso - prosegue - che la Roma di Virginia Raggi possa essere un interlocutore interessante, un collegamento importante. Il progetto di Roma potrebbe essere un punto di riferimento per Virgina Raggi".

"Auguro alla Raggi di diventare sindaco di Roma, poi quello che accadrà fra due anni e forse anche meno lo deciderà il popolo chi sarà l'alternativa a Matteo Renzi", conclude.

Il movimento nazionale che de Magistris ha intenzione di creare dopo le amministrative? "Non mi interessa in questo momento, anche perché il M5s sta lavorando e crescendo". Lo dice Roberto Fico del M5s durante "l'Aria che tira" su La7.

L'esponente del direttorio pentastellato spiega che "il movimento di de Magistris si fonda su una persona, non c'è una una capacità di rete e di partecipazione, è tutto tarato sul profilo di una persona e se scompare lui scompare il movimento, sono movimenti che scompaiono nel giro di qualche ora".

Alla domanda sui punti di contatto tra loro e il sindaco di Napoli, Fico replica: "Ha cercato di attingere molto da noi, ha cercato alleanze pur spendo che noi non facciamo alleanze". L'esponente grillino inoltre critica la scelta di de Magistris di lasciare il Parlamento europeo per candidarsi a Napoli. "Sono cose che non facciamo, abbiamo delle visioni diverse del modo di lavorare".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
Governo
Mattarella frena corsa al voto,prima sistema elettorale uniforme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni