lunedì 23 gennaio | 18:31
pubblicato il 17/gen/2014 12:00

De Girolamo,Pd: "zone ombra restano". Ncd:'chiarito,vada avanti'

Valutazioni opposte in aula Camera a spiegazioni della ministro

De Girolamo,Pd: "zone ombra restano". Ncd:'chiarito,vada avanti'

Roma, 17 gen. (askanews) - Partito democratico e Nuovo centrodestra hanno messo agli atti del Parlamento valutazioni opposte alle spiegazioni fornite in aula alla Camera dalla ministro Nunzia De Girolamo sulla vicenda relativa alla Asl di Beneventio che la vede nell'occhio del ciclone. "Zone d'ombra e motivi di perlessità restano da approfondire", ha detto in aula Andrea De Maria a nome dei deputati Pd autori della interrogazione, dichiarandosi non soddisfatto per le risposte. E ricordando anche come Josefa Idem "anche per meno ha fatto la scelta di un gesto di responsabnilità". Motivo per cui "la nostra attenzione - ha avvertito il rappresentante del Pd resta alta, valutermo con serenità e senza pregiudizi su quanto detto alla Camera dalla ministro e saremo molto esigenti: rigore serietrà, sobrietà per noi devono improntare l'azione di chi rappresenta le istituzioni". In ogni caso, ha concluso De Maria, "è bene che il Parlamento abbia assunto ora centralità sulle valutazioni politiche della vicenda, come era giusto che fosse. E per la sua disponibilità a questo confronto la ringraziamo". "Noi - ha fatto invece da contraltare per Ncd Barbara Saltamartini- non solo siamo soddisfatti ma la ringraziamo. Per la dignità con cui ha difeso il suo ruolo di donna che fa politica e ha reagito al linciaggio e alla violenza mediatica da lei subito che a tutti dovrebbe far riflettere sull'uso indebito delle intercettazioni, soprattuto se rubate. Noi le chiediamo di andare avanti, a difesa della sua azione e del Governo: vada avanti, abbiamo fiducia in lei e nella sua azione politica". "La ringraziamo - ha detto per parte sua alla ministro il capogruppo Ncd Enrico Costa- per le spiegazioni esaurienti e precise, la ringrazioamo. Siamo allo spiongagio domestico. Non ci stiamo a due pesi e due misure: sul merito non c'è nulla: giudiziario e politico. E noi abbiamo una sola linea per noi stessi come per gli avversari: valutazioni esclusivamente sul merito, garantismo, libertà".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4