giovedì 23 febbraio | 13:27
pubblicato il 18/ago/2014 20:34

De Girolamo: pensioni non sono tela di Penelope, non si toccano

"Nessuno pensi di portare la proposta in Parlamento" (ASCA) - Roma, 18 ago 2014 - "Le pensioni, per favore, lasciamole stare: non possono essere considerate come la tela di Penelope che qualcuno tesse di giorno e altri distruggono di notte". A dichiararlo in una nota e' la presidente dei deputati Ncd, Nunzia De Girolamo che aggiunge: "Se qualcuno vuole divertirsi sotto l'ombrellone giocando al taglio della pensione faccia pure. Ma non pensi di portare l'argomento in Parlamento perche' la questione e' assolutamente fuori discussione".

"Con questo gioco - spiega la capogruppo Ncd - si tenta di distrarre gli italiani dal vero problema che si chiama mancata crescita, disoccupazione record anche per i 40-50enni, gelata dei consumi e pressione fiscale arrivata mediamente al 44 per cento.

Il nostro Paese ha bisogno, piuttosto, di una riforma strutturale del mercato del lavoro e del taglio delle tasse".(Segue) Pol/Bar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Borella, Maestro d'olio: amaro, piccante e quindi salutare
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech