sabato 10 dicembre | 01:09
pubblicato il 24/ott/2012 05:10

Ddl stabilità/ Pd chiede tre correzioni a Monti, Governo tratta

Ieri riunioni continue dei deputati 'economici'

Ddl stabilità/ Pd chiede tre correzioni a Monti, Governo tratta

Roma, 24 ott. (askanews) - All'ora di pranzo sarà oggi Pier Luigi Bersani a parlare direttamente con il presidente del Consiglio del Ddl stabilità, ma secondo alcune indiscrezioni dal fronte Pd il Governo avrebbe già mostrato concretamente disponibilità all'ascolto sul ddl stabilità. Al di là del botta e risposta di ieri tra Bersani e il ministro dell'Economia Vittorio Grilli, il confronto è aperto e un deputato Pd che si occupa di questi temi assicura: "Il Governo non sembra intenzionato a fare un braccio di ferro, l'importante è che i saldi restino invariati...". E su tre punti Bersani chiederà correzioni: scuola, esodati e fisco. Di questo ieri hanno parlato anche i parlamentari democratici in diverse riunioni, presenti Stefano Fassina, Francesco Boccia e diversi altri deputati. Sulla scuola, racconta uno dei partecipanti ai colloqui, bisogna semplicemente "tornare indietro, non spetta alla legge di stabilità il riordino degli orari della scuola". Per quanto riguarda il fisco, "la questione delle detrazioni è la più rilevante: la franchigia, il tetto e la retroattività... Per toglierle bisogna trovare le risorse necessarie, ed è più urgente questo che non l'Irpef". Non solo, ma "se non fai la riduzione Irpef hai anche le risorse per evitare l'aumento dell'Iva". Ora Bersani ha pubblicamente detto che a lui "non risulta" che il 99% degli italiani sia beneficiato dalle norme pensate dal Governo, come invece assicura Grilli. Ma, appunto, secondo fonti parlamentari del Pd "anche il governo pare si renda conto che gli interessa la quadratura dei saldi e il raggiungimento del pareggio di bilancio nel 2013". E se il Pd ottenesse queste correzioni, il sì alla manovra sarebbe garantito. Anche perché pure Bersani non ha certo come obiettivo quello di far saltare il ddl stabilità.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina