venerdì 09 dicembre | 15:32
pubblicato il 22/nov/2012 15:28

Ddl stabilità/ Governo sbaglia nota variazione, caos alla Camera

Commissione non può approvare testo, Fini convoca i capigruppo

Ddl stabilità/ Governo sbaglia nota variazione, caos alla Camera

Roma, 22 nov. (askanews) - Doveva essere una formalità da espletare nel giro di un'ora, dopo l'approvazione del ddl di stabilità: prima il Consiglio dei ministri lampo per l'esame della nota di variazione al bilancio dello Stato, poi il passaggio di quest'ultima in Commissione e infine il voto dell'Aula. Ma l'esecutivo, secondo quanto riferiscono fonti parlamentari, avrebbe commesso un errore nel documento e la Commissione presieduta dal leghista Giancarlo Giorgetti non ha potuto approvarlo. Il presidente della Camera, Gianfranco Fini, in viaggio verso Napoli per un impegno politico, è stato informato immediatamente dell'accaduto e ha convocato d'urgenza la conferenza dei capigruppo alle 16.30 annullando il suo impegno nel capoluogo partenopeo. In attesa della riunione della Conferenza dei capigruppo è stata sospesa la seduta dell'aula.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
M5s
Grillo richiama M5s: programma unico per i candidati premier
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina