sabato 25 febbraio | 20:08
pubblicato il 16/apr/2012 15:29

Ddl corruzione/ Monti: Interverremo, disincentiva investimenti

"Per emiro Qatar è il principale ostacolo"

Ddl corruzione/ Monti: Interverremo, disincentiva investimenti

Roma, 16 apr. (askanews) - Il Governo è determinato a intervenire contro la corruzione perché è tra le principali cause della mancanza di investimenti in Italia. Lo ha ribadito il premier Mario Monti, nella conferenza stampa al termine dell'incontro con l'emiro Sheikh Hamad Bin Khalifa Al Thani. Monti ha spiegato che sul fronte giustizia sono due gli aspetti su cui lavorare: "La velocità della giustizia civile, fondamentale per le imprese e sulla quale abbiamo operato introducendo i tribunali delle imprese". E poi "le misure contro la corruzione su cui il Governo sta lavorando in questo momento". Al proposito Monti ha raccontato: "Nella conversazione di oggi ho chiesto a sua altezza l'emiro quale fattore in passato avesse maggiormente scoraggiato gli investimenti in Italia e la risposta è stata: in primo luogo la corruzione".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech