lunedì 23 gennaio | 03:27
pubblicato il 04/ott/2016 16:10

Davide Casaleggio "regala" a M5s un video inedito di suo padre

Pubblicato sul post di Grillo "Singularity, il punto non ritorno"

Davide Casaleggio "regala" a M5s un video inedito di suo padre

Roma, 4 ott. (askanews) - "A mio padre piaceva riflettere sul futuro e il tema della Singularity lo aveva appassionato nell'ultimo periodo. Per questo aveva progettato un filmato su cosa avrebbe potuto significare questo momento per l'umanità. Non fece in tempo a pubblicarlo. Ho pensato che oggi, il giorno del suo Santo preferito nonché il compleanno del MoVimento 5 Stelle, sarebbe stato un bel giorno per renderlo pubblico e farlo conoscere a tutti. Il percorso dell'intelligenza artificiale è tracciato. Sta a noi (forse) indirizzarne lo sviluppo in modo che sia positivo per tutta la collettività". Lo ha scritto Davide Casaleggio, presentando sul blog di Beppe Grillo il suo regalo al MoVimento Cinque stelle che oggi compie 7 anni: un video inedito di suo padre Gianroberto intitolato "Singularity, il punto di non ritorno".

"Arriverà un momento - mette in guardia Davide Casaleggio presentando il video- in cui non comprenderemo le scelte delle intelligenze artificiali che avremo creato. Questo momento ha il nome di Singularity. Il fisico Stephen Hawking ritiene che sarà un punto di svolta non necessariamente positivo per il genere umano. Oggi ci affidiamo all'intelligenza artificiale per la sua velocità di elaborazione. Ma anche per la sua capacità di leggere e interpretare i dati che produce il mondo che ci circonda, come i big data, e soprattutto di imparare da essi. Avvocati che ricercavano tra i faldoni dei precedenti legali oggi possono essere sostituiti da Watson, un avanzato sistema di intelligenza artificiale. Analisti che stilavano report finanziari o relativi al meteo sempre più spesso vengono sostituiti da sistemi automatizzati. Anche per la ricerca del percorso più breve nel traffico ormai è di uso comune affidarsi alle elaborazioni dei nostri smartphone".

"Arriveranno momenti in cui per alcuni ambiti dovremo riflettere - avverte ancora- sulla superiorità dell'intelligenza artificiale rispetto a quella umana. Un percorso iniziato quando il campione del mondo di scacchi Garry Kasparov fu battuto per la prima volta da un computer, Big Blue, nel 1997".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4