domenica 04 dicembre | 13:15
pubblicato il 30/ott/2013 13:17

Datagate: Commissione Ue, nessun serio rischio da gadget russi

Datagate: Commissione Ue, nessun serio rischio da gadget russi

(ASCA) - Bruxelles, 30 ott - Sui gadget donati dalla Russia ai leader dei paesi del G-20 in occasione dell'ultimo vertice ''i servizi di sicurezza stanno lavorando, e allo stato attuale non sono stati riscontrati seri problemi per la sicurezza''. Lo afferma Frederick Vincent, portavoce della Commissione europea, a proposito di presunti apparecchi di controllo contenuti nei souvenir donati dal Cremlino lo scorso settembre. ''Le verifiche sono ancora in corso'', precisa Vincent, ricordando che la regola generale vuole che per comunicare o lavorare i commissari in missione all'estero non usino dispositivi ne' apparecchiature diversi da quelli gia' in loro possesso e dotazione. Per questo motivo al momento ''non ci sono particolare minacce'' per i sistemi di comunicazione del presidente della Commissione europea, Jose' Manuel Barroso, e dell'Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza dell'Ue, Catherina Ashton.

bne/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari