martedì 21 febbraio | 17:36
pubblicato il 28/ott/2013 13:39

Datagate: Alfano, violazione riservatezza e' anticamera totalitarismo

Datagate: Alfano, violazione riservatezza e' anticamera totalitarismo

(ASCA) - Roma, 28 ott - E' necessario trovare un ''equilibrio tra sicurezza e riservatezza'' e una sicurezza ''che violi in continuazione la riservatezza e' l'anticamera del nuovo totalitarismo''. E' quanto ha affermato stamane il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, prendendo la parola nel corso della presentazione, presso il Polo tuscolano della Polizia di Stato a Roma, di un nuovo sistema di protezione dei dati informatici bancari in collaborazione con Abi e i maggiori Istituti di credito italiani.

Secondo il ministro e' necessario, a fronte della necessita' del contrasto al cybercrime, ''tutelare, comunque, i dati sensibili dei cittadini italiani. Occorre - ha aggiunto - trovare un equilibrio tra tutto cio' anche perche' - ha concluso - il diritto alla riservatezza e' tra i diritti costituzionali fondamentali anche se questo, al momento, e' tra i piu' negletti nel dibattito pubblico''.

gc/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Speranza: domani non andrò alla direzione, ieri rottura nel Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia