giovedì 19 gennaio | 10:05
pubblicato il 01/mar/2011 10:46

Da Berlusconi cautela sull'esilio per Gheddafi

Il premier: Decideremo con Usa, Ue e Onu. I rapporti non cambieranno

Da Berlusconi cautela sull'esilio per Gheddafi

Roma, 1 mar. (askanews) - Sull'ipotesi di esilio per Gheddafi "in questo momento occorre molta cautela perché la situazione in Libia è in continua evoluzione". Lo ha detto in un'intervista al 'Messaggero' il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ribadendo di essere "molto preoccupato" per ciò che sta accadendo in Libia e precisando che l'Italia sarà "perfettamente in linea con quanto deciderà la comunità internazionale", deciderà "in stretta sintonia con l'Unione europea, la Nato e l'Onu". Berlusconi ha spiegato di essere "in contatto con tutte le diplomazie europee, altro che isolati e non autorevoli": "L'Italia in questa crisi sta facendo e farà la parte che le compete", ha assicurato anticipando che oggi avrà un colloquio con la cancelliera tedesco Angela Merkel. Contatti stretti ci sono anche "con il presidente Obama e con il presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy", perchè l'Italia procederà "in stretto contatto con Bruxelles e Washington. Prima di decidere aspettiamo cosa accade a Tripoli". In ogni caso, per l'Europa "sarebbe stato impossibile intervenire prima", anche perchè "la situazione in Libia continua ad essere molto confusa". Quanto alla richiesta dell'Onu all'Italia di avere un ruolo attivo, Berlusconi ha spiegato: "Ho parlato con Ban Ki-Moon e ho dato il pieno appoggio dell'Italia a qualunque iniziativa. D'altra parte, noi abbiamo molti interessi nell'area, oltre ad essere anche geograficamente molto vicini alla Libia. Noi siamo amici del popolo libico". "Penso che qualunque sarà il governo che i libici vorranno darsi, questo - ha assicurato il premier - manterrà un rapporto stretto con l'Italia, con il suo popolo e le sue imprese".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina