domenica 19 febbraio | 22:13
pubblicato il 29/set/2014 16:30

D'Attorre: voto anticipato sarebbe fallimento di Renzi

Volevamo svolta in Ue ma stesso atteggiamento remissivo di Letta (ASCA) - Roma, 29 set 2014 - "Civati e' piu' antirenziano di me". Lo ha detto Alfredo D'Attorre, deputato PD, oggi al programma di Rai Radio2 'Un Giorno da Pecora', condotto da Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro. Secondo lei, se voi della 'minoranza' PD non seguire le indicazioni di Renzi, si andra' ad elezioni? "Credo che dire, per uno come Renzi, 'se non si fa cosi' vado ad elezioni', piu' che una minaccia e' una dichiarazione di impotenza per uno che ha preso il 41%. Lui sa benissimo che andare ad elezioni sarebbe dichiarare un fallimento politico". Voi della minoranza, pero', avete sostenuto Renzi quando e' diventato premier, gli viene ricordato: "Noi non ci siamo opposti, volevamo una svolta rispetto ai governi precedenti, invece di andare li' in Europa con lo stesso atteggiamento remissivo di Letta", ha spiegato D'Attorre.

Pol/Gal

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia