sabato 03 dicembre | 18:50
pubblicato il 28/lug/2012 17:40

D'Ambrosio/ Severino: Si dimise, lettera Napolitano lo confortò

"Capo dello Stato respinse dimissioni manifestando apprezzamento"

D'Ambrosio/ Severino: Si dimise, lettera Napolitano lo confortò

Roma, 28 lug. (askanews) - Loris D'Ambrosio, il consigliere giuridico del presidente della Repubblica, si era dimesso dopo la pubblicazione delle intercettazioni con l'ex ministro Nicola Mancino, indagato nell'inchiesta palermitana sulla trattativa Stato-mafia. Lo ha reso noto il ministro della Giustizia Paola Severino, nel corso delle esequie di D'Ambrosio, stroncato giovedì scorso da un infarto. "In quei difficilissimi momenti - ha raccontato la guardasigilli nel suo discorso - gli è stata di grande conforto - e glielo voglio personalmente testimoniare, signor presidente, per stemperare quell'atroce rammarico cui Ella ha fatto riferimento - il contenuto della lettera cui Ella, respingendo le sue dimissioni, gli ha manifestato e ribadito tutto il Suo apprezzamento per la preziosa ed insostituibile opera che, senza mai risparmiarsi, ha sempre svolto al servizio dello Stato".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari