lunedì 16 gennaio | 16:14
pubblicato il 03/set/2014 15:52

D'Alema: con riforme governo cittadini non scelgono parlamentari

"Con il combinato disposto di modifiche Costituzione e Italicum" (ASCA) - Roma, 3 set 2014 - Il "combinato disposto" delle riforme istituzionali avviate dal governo impediera' ai cittadini di "scegliere i parlamentari". Lo dice Massimo D'Alema in una intervista all'Unita': "Il combinato disposto riforma del Senato-legge elettorale, perche' cosi' si va verso un sistema in cui i cittadini non scelgono piu' nessun parlamentare, essendo i senatori scelti dai consigli regionali e i deputati dai partiti attraverso le liste bloccate".

Adm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Kawasaki al Motor Bike Expo di Verona dal 20 al 22 gennaio
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow