lunedì 23 gennaio | 00:26
pubblicato il 29/ott/2013 12:00

D'Alema attacca Renzi: "sembra Virna Lisi nella pubblicità"

Non vorrei puntasse a tenersi Porcellum. Premiership non scontata

D'Alema attacca Renzi: "sembra Virna Lisi nella pubblicità"

Roma, 29 ott. (askanews) - Grande bocca e bella. Con tanta gente e soprattutto tanti media ad applaudire. Come Virna Lisi nella pubblicità. Ma la sostanza, le proposte politiche, sono roba non sua: per lo più già targate attuale Pd. L'ex premier Pd Massimo D'Alema, fondatore dei Ds, è tornato a sparare bordate contro Matteo Renzi, a due giorni dalla kermesse fiorentina della Loepolda. "Che Renzi abbia un successo mediatico garantito e un sostegno enorme da parte dei media è fuori discussione. Ma non mi pare che a questo successo corrisponda una straordinaria ricchezza e novità di contenuti. Mi ricorda un pò - ha detto D'Alema in una intervista al "Mattino"- quella pubblicità con Virna Lisi, 'con quella bocca può dire ciò che vuole...'.Salvo poi dimenticare che in gran parte le cose che ha detto a Firenze sono patrimonio consolidato del Pd". "Alcuni media - ha sottolineato in particolare D'Alema di Renzi- gli hanno attribuito la novità del sistema elettorale a doppio turno: peccato che fosse già da tempo la posizione del partito. Ma non ho capito che cosa succede segli altri il doppio turno non lo vogliono: non vorrei che pensasse che alla fine è meglio il Porcellum quando si tornerà alle urne...". E D'Alema avverte anche Renzi: il suo probabile avvento alla Segreteria del Pd non determinerà automatismi nella premiership alle elezioni, perchè il candidato Premier potrà anche essere un altro. "Può darsi - ha affermato D'Alema- che possa sorgere un'altra candidatura. Che qualcuno cioè voglia sfidarlo proprio com'è successo tra Bersani e lui, prima delle ultime elezioni. Renzi non potrebbe sottrarsi a questa sfida, tanto più che andremo alle elezioni con una coalizione, non certo da soli. Quindi non si può escludere che ci possano essere altri candidati a guidare il centrosinistra. La questione, insomma, non mi pare affatto risolta. Di sicuro non dipenderà solo da Renzi ma da una lunga serie di fattori".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4