mercoledì 07 dicembre | 10:13
pubblicato il 31/lug/2014 12:02

Cuperlo: spending review ok ma inaccettabile taglio a diritti

"Credo cosi' la pensino tutti..." (ASCA) - Roma, 31 lug 2014 - "Penso quello che credo pensino tutti: tagliare gli sprechi, le inefficienze, gli sperperi, i mille rivoli della spesa pubblica improduttiva e', non solo giusto, ma assolutamente necessario. Tagliare - nel senso di ridurre, di razionalizzare la spesa - e' una linea condivisibile, pensare che nella logica della riduzione della spesa pubblica debba rientrare anche una filosofia del taglio dei diritti dei cittadini, in particolare di quelli che hanno meno potere contrattuale, lo trovo un discorso molto meno convincente". Lo ha affermato l'ex presidente del Pd Gianni Cuperlo, intervenendo oggi ad Agora' Estate su Raitre.

Tor

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Governo
Bersani: Renzi vuole voto? Non si vince sulle macerie del Paese
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni