lunedì 23 gennaio | 06:14
pubblicato il 08/ott/2014 17:54

Cuperlo: fiducia errore serio, ora parola passa alla Camera

"Servono riforme certe per gli ammortizzatori"

Cuperlo: fiducia errore serio, ora parola passa alla Camera

Roma, 8 ott. (askanews) - Mettere la fiducia sulla riforma del lavoro è stato "un errore serio", ma la minoranza Pd non si rassegna perché ora "la parola passa alla Camera". Gianni Cuperlo, leader di Sinistradem, commenta così il voto del Senato sul Jobs act: "Non mi rassegno. Sento che dobbiamo batterci fuori e dentro il Parlamento per innovare il mercato del lavoro su punti decisivi. La partita resta aperta. Non si fanno vere riforme puntando sulla divisione del Paese e ora la parola passa alla Camera che va messa nella condizione di discutere e migliorare il testo".

"Servono risorse certe - aggiunge - perché l'impegno sacrosanto a estendere tutele e ammortizzatori abbia gambe per camminare. Mettere al Senato la fiducia sul Jobs Act è stato un errore serio".

(segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4