martedì 21 febbraio | 13:29
pubblicato il 08/ott/2014 17:54

Cuperlo: fiducia errore serio, ora parola passa alla Camera

"Servono riforme certe per gli ammortizzatori"

Cuperlo: fiducia errore serio, ora parola passa alla Camera

Roma, 8 ott. (askanews) - Mettere la fiducia sulla riforma del lavoro è stato "un errore serio", ma la minoranza Pd non si rassegna perché ora "la parola passa alla Camera". Gianni Cuperlo, leader di Sinistradem, commenta così il voto del Senato sul Jobs act: "Non mi rassegno. Sento che dobbiamo batterci fuori e dentro il Parlamento per innovare il mercato del lavoro su punti decisivi. La partita resta aperta. Non si fanno vere riforme puntando sulla divisione del Paese e ora la parola passa alla Camera che va messa nella condizione di discutere e migliorare il testo".

"Servono risorse certe - aggiunge - perché l'impegno sacrosanto a estendere tutele e ammortizzatori abbia gambe per camminare. Mettere al Senato la fiducia sul Jobs Act è stato un errore serio".

(segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia