giovedì 08 dicembre | 20:00
pubblicato il 10/dic/2013 12:00

Cuperlo: faccio da solo mie scelte, sono stanco doverlo ripetere

"insopportabili le falsità che vengono ancora ripetute"

Cuperlo: faccio da solo mie scelte, sono stanco doverlo ripetere

Roma, 10 dic. (askanews) - "Sono sinceramente stanco di leggere che le mie decisioni, personali e politiche, ancora una volta sarebbero etero dirette da altri. Ho difetti e limiti. Come tutti posso sbagliare. Ma vorrei che le mie scelte fossero giudicate per ciò che sono: delle mie scelte e non il portato di altro. Trovo deprimente il doverlo rivendicare. Se lo faccio è solo perché considero vecchia e insopportabile l'abitudine di raccontare il falso, soprattutto quando la verità delle cose è persino banale e basta chiederla". Lo ha affermato in una dichiarazione Gianni Cuperlo commentando alcune ricostruzioni apparse oggi sui giornali riguardo alle decisioni assunte rispetto alla segreteria del Pd annunciata ieri da Matteo Renzi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni