domenica 26 febbraio | 11:14
pubblicato il 10/dic/2013 12:00

Cuperlo: faccio da solo mie scelte, sono stanco doverlo ripetere

"insopportabili le falsità che vengono ancora ripetute"

Cuperlo: faccio da solo mie scelte, sono stanco doverlo ripetere

Roma, 10 dic. (askanews) - "Sono sinceramente stanco di leggere che le mie decisioni, personali e politiche, ancora una volta sarebbero etero dirette da altri. Ho difetti e limiti. Come tutti posso sbagliare. Ma vorrei che le mie scelte fossero giudicate per ciò che sono: delle mie scelte e non il portato di altro. Trovo deprimente il doverlo rivendicare. Se lo faccio è solo perché considero vecchia e insopportabile l'abitudine di raccontare il falso, soprattutto quando la verità delle cose è persino banale e basta chiederla". Lo ha affermato in una dichiarazione Gianni Cuperlo commentando alcune ricostruzioni apparse oggi sui giornali riguardo alle decisioni assunte rispetto alla segreteria del Pd annunciata ieri da Matteo Renzi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech