martedì 21 febbraio | 09:36
pubblicato il 16/ago/2013 10:47

Cultura: Trigilia, priorita' prossimi fondi Ue. Bronzi Riace aperti 2014

Cultura: Trigilia, priorita' prossimi fondi Ue. Bronzi Riace aperti 2014

(ASCA) - Roma, 16 ago - Il museo di Reggio Calabria che ospita i Bronzi di Riace restaurati ''verra' inaugurato probabilmente a gennaio del prossimo anno''. Lo ha detto il ministro per la Coesione territoriale, Carlo Trigilia, intervenendo alla trasmissione Unomattina Estate, sul tema della valorizzazione del patrimonio culturale italiano che rappresentera' ''l'asse prioritario'' del prossimo ciclo di fondi Ue, anche se il problema da superare non e' solo finanziario ma ''prima di tutto organizzativo, di mentalita'''.

''E' stato fatto un ottimo restauro nel museo di Reggio Calabria, che verra' inaugurato probabilmente a gennaio del prossimo anno'', ha detto Trigilia. ''Noi - ha proseguito - stiamo lavorando proprio per cercare di valorizzare, dal punto di vista della fruizione, questa straordinaria risorsa costituita dai i bronzi di Riace. Ma il problema - ha evidenziato il Ministro - non e' solo Reggio Calabria, e' il Mezzogiorno che e' ricco in termini di dotazione di ben culturali e ambientali e noi dobbiamo sforzarci di valorizzare queste risorse''.

L'esponente del governo Letta ha quindi spiegato che ''il problema non e' solo finanziario, e' un problema prima di tutto organizzativo, di mentalita', di consapevolezza da parte delle classi dirigenti locali''.

In tale quadro, ''stiamo lavorando per cercare di sfruttare al meglio il nostro patrimonio e posso dire che il prossimo ciclo di fondi europei che parte a gennaio 2014 avra' come asse prioritario proprio la valorizzazione dei beni culturali e ambientali'', ha annunciato il ministro della Coesione territoriale, ricordando che l'Italia ha ''il piu' alto numero di siti Unesco e abbiamo un patrimonio che nella comparazione con altri paesi e' evidentemente una risorsa straordinaria''. Proponendo il paragone tra Siracusa, Ravenna e Pisa, Trigilia ha osservato come ''sono dei posti che hanno una dotazione di beni culturali simili ma una fruizione molto diversa, molto piu' alta per Ravenna e Pisa. Il problema non e' solo economico - ha insistito il Ministro - e' la capacita' dei soggetti che sono sul territorio pubblici e privati, di darsi una strategia, di fare dei servizi, di fare formazione, di fare una buona promozione. E' questo che noi dobbiamo cercare di fare con il prossimo ciclo di fondi, stimolare questa capacita' di strategia'', ha concluso il Ministro.

com-stt/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia