domenica 04 dicembre | 13:13
pubblicato il 25/set/2013 19:18

Cultura: Langella (Pdl), presto Pompei uscira' da secche emergenza

(ASCA) - Napoli, 25 set - ''Finalmente si torna a investire sulla cultura in un Paese, l'Italia, che di cultura dovrebbe e potrebbe vivere all'infinito''. Cosi' il senatore Pietro Langella, leader del Movimento Popolare Campano (eletto nell'aula di palazzo Madama con il Pdl), subito dopo l'approvazione, in Senato, del decreto legge Valore-Cultura, ora atteso all'esame della Camera dei Deputati.

Per Langella il via libera al decreto ''segna una netta inversione di tendenza rispetto alla politica dei tagli praticata, fino a non molto tempo fa, dal governo. Da uomo del Sud e soprattutto da cittadino vesuviano non posso che gioire di fronte alle misure messe in campo per il rilancio dell'area archeologica di Pompei, una delle piu' famose e conosciute al mondo, vanto e orgoglio del patrimonio culturale campano''.

dqu/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari