sabato 25 febbraio | 22:26
pubblicato il 24/lug/2014 12:45

Cultura: Braccialarghe (Anci), Comuni benzina per decreto...(2)

(ASCA) - Roma, 24 lug 2014 - Braccialarghe ha poi parlato degli aspetti del decreto che facilitano ''realmente e per la prima volta il rapporto tra finanziamento pubblico e attori privati''. Tuttavia non mancano carenze nel provvedimento che ''deve cercare di sviluppare anche altre potenzialita', magari pensando una sorta di mecenatismo individuale per far concorrere a detrazioni per che optasse per un sostegno economico alle iniziative singole''. L'assessore di Torino ha poi parlato della questione delle fondazioni lirico sinfoniche, suggerendo due azioni: ''una volta ad evitare il pagamento Irap, prevista invece nel provvedimento'', un'altra ''che trovi una modalita' per premiare quegli enti lirico sinfonici che hanno portato i bilanci in pareggio, dimostrando di saper lavorare bene, magari prevedendo prestiti a lungo termini dalla Cassa depositi e prestiti per avere copertura dei ritardati pagamenti dei contributi pubblici''.

rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech