martedì 17 gennaio | 18:13
pubblicato il 06/giu/2013 15:02

Cucchi: Cgil, ci volevano cure non carcere

(ASCA) - Roma, 6 giu - Sulla vicenda Cucchi interviene la Cgil. ''Stefano Cucchi aveva avuto seri problemi di tossicodipendenza; infatti aveva anche affrontato dei percorsi di cura presso strutture specializzate: aveva bisogno di assistenza e non di carcere e, tantomeno, di percosse, isolamento e abbandono''. E' questa la valutazione della Cgil Nazionale all'indomani della sentenza della Corte d'assise relativa al processo per la morte di Stefano Cucchi.

''Nel 2008-2009 - sostengono Sandro del Fattore e Giuseppe Bortone del dipartimento Welfare della Cgil nazionale - sono cominciati i tagli indiscriminati alle strutture di assistenza per i tossicodipendenti, generalizzati in Italia ma piu' gravi a Roma, proprio per l'accanimento dell'amministrazione capitolina. E' in quello stesso periodo - proseguono - che un soggetto fragile e vulnerabile come Cucchi finisce in carcere, dove non sarebbe mai dovuto entrare, grazie anche alla legge Fini-Giovanardi che facilita all'estremo le misure penali anche per i detentori di piccole quantita' di sostanze stupefacenti''.

''La sentenza in primo grado sul caso di Stefano Cucchi, e le aspre polemiche che l'hanno accompagnata, sono solo l'ultima tappa di una terribile catena di eventi che, come le altre che l'hanno preceduta, dovrebbe richiamare tutti all'esigenza di una riflessione rigorosa. I punti cardine di questa riflessione - concludono Del Fattore e Bortone - non possono che essere la necessita' di sanzioni adeguate nei confronti di chi ha commesso abusi gravissimi e la cancellazione della normativa che porta all'applicazione di insensate misure penali nei confronti dei soggetti tossicodipendenti''.

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa