sabato 03 dicembre | 06:16
pubblicato il 30/set/2014 11:18

Csm: Napolitano, Parlamento disattento e frettoloso su elezione Bene

(ASCA) - Roma, 30 set 2014 - Sull'elezione dell'avvocato Teresa Bene al Csm - elezione oggi non convalidata dallo stesso organo di autogoverno della magistratura - il Parlamento e' stato ''frettoloso e disattento''. Lo ha affermato il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, chiudendo la seduta del Consiglio superiore della magistratura che ha eletto Giovanni Legnini a vicepresidente.

Prima dell'elezione il parlamentino dei magistrati non ha convalidato l'elezione dell'avvocato Teresa Bene perche', e' stato spiegato, non in possesso dei titoli necessari: non e' un professore ordinario ma e' un associato e non ha effettuato la professione di avvocato per 15 anni. ''Sono rammaricato di quello che e' accaduto'', ha rilevato il Capo dello Stato aggiungendo che ''puo' esserci stata frettolosita' e disattenzione da parte del parlamento nel pur laborioso processo di selezione per i rappresentanti del Csm''.

fdv/dsk

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari