domenica 11 dicembre | 12:57
pubblicato il 11/set/2014 09:43

Csm-Consulta: si' laici Legnini e Fanfani, stallo alla Corte. Oggi voto

(ASCA) - Roma, 11 set 2014 - Nulla di fatto ieri sera, dal Parlamento riunito in seduta comune, per l'elezione dei due giudici della Corte costituzionale mentre sono stati eletti solo due (sugli otto richiesti) membri laici del Consiglio superiore della magistratura, entrambi Pd: Giovanni Legnini (possibile nuovo vicepresidente dell'organo di autogoverno della magistratura) e Giuseppe Fanfani. Un passaggio quasi a vuoto quindi, che potrebbe aver bruciato - in particolare per la Consulta - i candidati Violante (centrosinistra) e Catricala' (centrodestra) in favore del nuovo ticket Barbera-Bruno. Le Camere sono tornate a votare da pochi minuti, con la speranza che la notte abbia portato consiglio e soprattutto indicazioni condivise.

Ieri sera si e' svolta l'ottava votazione e come detto per la Consulta nessuno ha superato il quorum previsto. Non Luciano Violante, che si e' fermato a 429 voti contro i 570 richiesti. Ma anche l'ex sottosegrtario alla Presidenza del Consiglio Antonio Catricala' (vicino a Gianni Letta) ha registrato una battuta d'arresto, non riuscendo a portare a casa i voti di Forza Italia. Il partito di Silvio Berlusconi ha preferito votare, in termini significativi e superiori, anche Donato Bruno. Catricala', che ha raccolto 64 voti contro i 68 di Bruno, e' stato superato anche da Franco Modugno (119 voti) e dal candidato di M5S Felice Besostri (165 voti9.

Analoghi problemi sul fronte Pd sembra avere Violante, con molti voti del partito andati appunto al costituzionalista Modugno.

Riguardo il Csm, eletti Legnini e Fanfani di espressione Pd, rimane da capire quali saranno gli altri sei (che dovranno raggiungere il quorum di 489 voti), soprattutto nel campo del centrodestra. Per FI i candidati dovrebbero restare Casellati e Vitale, per Sc Balduzzi, Leone per Ncd e Alessio Zaccaria per M5S.

Questa mattina comunque gia' emergono alcune indicazioni.

I gruppi Fi-Pdl per esempio hanno sottolineato, attraverso messaggini telefonici, come sia indispensabile oggi per deputati e senatori essere presenti in aula e votare Violante e Catricala' per la Consulta e comportarsi ''come ieri'' per il voto sul Csm.

fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Al via totoministri, possibili conferma Boschi e arrivo Fassino
Governo
## Renzi si ritira, "Doloroso, ma necessario"
Governo
Mattarella e Renzi consultano, alle 18 l'indicazione Pd al Colle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina