sabato 25 febbraio | 19:25
pubblicato il 10/set/2014 14:19

Csm-Consulta, LN: ci opponiamo al calendario, vogliamo lavorare

Assurdo bloccare i lavori del Parlamento senza accordo (ASCA) - Roma, 10 set 2014 - La Lega Nord si oppone al calendario del Senato riformulato dopo le nuove convocazioni del Parlamento in seduta comune per l'elezione dei membri laici del Csm e i giudici della Consulta. Lo ha reso noto il senatore leghista Roberto Calderoli al termine della Conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama, che si e' svolta a Montecitorio dopo quella congiunta, nella quale e' stato deciso di procedere nel pomeriggio a una nuova votazione con conseguente slittamento dei lavori di Camera e Senato. "Vogliamo lavorare - ha dichiarato il capogruppo della Lega Nord al Senato, Gian Marco Centinaio -. E' assurdo convocare la seduta congiunta senza che ci sia un accordo sui nomi per Csm e Consulta. Non si puo' fare un'interruzione per fare solo schede bianche".

Sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech