martedì 24 gennaio | 18:21
pubblicato il 10/set/2014 14:19

Csm-Consulta, LN: ci opponiamo al calendario, vogliamo lavorare

Assurdo bloccare i lavori del Parlamento senza accordo (ASCA) - Roma, 10 set 2014 - La Lega Nord si oppone al calendario del Senato riformulato dopo le nuove convocazioni del Parlamento in seduta comune per l'elezione dei membri laici del Csm e i giudici della Consulta. Lo ha reso noto il senatore leghista Roberto Calderoli al termine della Conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama, che si e' svolta a Montecitorio dopo quella congiunta, nella quale e' stato deciso di procedere nel pomeriggio a una nuova votazione con conseguente slittamento dei lavori di Camera e Senato. "Vogliamo lavorare - ha dichiarato il capogruppo della Lega Nord al Senato, Gian Marco Centinaio -. E' assurdo convocare la seduta congiunta senza che ci sia un accordo sui nomi per Csm e Consulta. Non si puo' fare un'interruzione per fare solo schede bianche".

Sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Governo
A P.Chigi summit Gentiloni e ministri su sicurezza-immigrazione
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
M5s
Grillo a eletti M5s: siete portavoce, linea la decidono iscritti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4