domenica 04 dicembre | 23:37
pubblicato il 07/ott/2014 17:00

Csm, Bene:sospendere elezione mio sostituto.No da Boldrini-Grasso

Presidente Camera:doveroso andare avanti,è obbligo costituzionale

Csm, Bene:sospendere elezione mio sostituto.No da Boldrini-Grasso

Roma, 7 ott. (askanews) - Ha provato a bloccare la convocazione del Parlamento in seduta comune con due documenti inviati alle Camere, uno lo scorso 30 settembre e l'altro, di ben 19 pagine, oggi: Teresa Bene non si rassegna all'annullamento della sua elezione a Palazzo dei Marescialli ma dalla presidenza di Camera e Senato è arrivato un secco no alle sue richieste con la decisione della conferenza dei capigruppo congiunta di fissare la riunione per rieleggere un membro laico del Csm per martedì 14 alle 11.

La presidente della Camera, Laura Boldrini, ha definito "doveroso" convocare il Parlamento in seduta comune perché "è un obbligo costituzionale procedere". Alle sue parole si è associato il presidente del Senato, Pietro Grasso. Secondo Boldrini, poi, "non c'è nessun conflitto possibile tra la decisione del Csm e l'azione del Parlamento".

Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari