sabato 03 dicembre | 00:00
pubblicato il 09/apr/2013 11:47

Crocetta: ecco perché ho scelto Ingroia per la Serit

Il governatore: bisogna dare il messaggio che si cambia registro

Crocetta: ecco perché ho scelto Ingroia per la Serit

Palermo (askanews) - "Io ho voluto mettere Ingroia e anche Maria Mattarella, figlia di Piersanti Mattarella, Lucia Di Salvo moglie di un magistrato di Palermo, per dare un messagio: che alla Serit si cambia registro e che a prima cosa da fare è risanare seriamente e anche finirla con le irregolarità che ci sono state nel passato".Così il governatore della Regione Sicilia, Rosario Crocetta ha spiegato la sua scelta di conferire al magistrato antimafia Antonino Ingroia l'incarico di guidare la Serit, la società di riscossione tributi siciliana, ora con uno scoperto di 160 milioni di euro. Nei giorni scorsi Crocetta aveva inviato un dossier alla Procura della Repubblica per segnalare una serie di anomalie, sprechi e consulenze milionarie nella gestione della società, tali da ritenere opportuno un totale rinnovamento del management in nome della trasparenza.

Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari