sabato 10 dicembre | 22:07
pubblicato il 15/set/2014 12:00

Crocetta a Pd: "non mi dimetto da presidente Sicilia, combatterò"

"Meglio cadere lottando che rinuncia, Pd dovrebbe ringraziarmi"

Crocetta a Pd: "non mi dimetto da presidente Sicilia, combatterò"

Roma, 15 set. (askanews) - "Non mi dimetterò mai, sono un combattente, uno che cade in battaglia. Sono stato eletto dal popolo siciliano, la prima volta dal Dopoguerra che il centrosinistra vince in Sicilia. Il Pd dovrebbe accendermi un cero, un lumicino". Lo ha affermato Rosario Crocetta, presidente della Regione Sicilia, a La Zanzara su Radio 24. "Il Pd - ha affermato fra l'altro Crocetta - dovrebbe fare un viaggio votivo a Lourdes per ringraziarmi. Sono stato eletto per liberare la Sicilia dal malaffare e la sto rimettendo sui binari dopo anni di sprechi". "Il problema - ha aggiunto il Governatore siciliano che è stato sfiduciato dal segretario regionale del Pd Raciti - non sono i renziani ma l'opposizione, i cuperliani"

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina