venerdì 09 dicembre | 20:20
pubblicato il 21/giu/2013 20:44

Croce Rossa: Cgil, decreto non rispettato. Ora si decida con lavoratori

(ASCA) - Roma, 21 giu - ''Basta azioni unilaterali e basta giocare sulla pelle dei lavoratori'', e' dura la reazione della Cisl Fp dopo che i vertici della Croce Rossa Italiana hanno pubblicato sul sito internet dell'ente una bozza di statuto ''che fa strame delle norme di legge''. ''Nella bozza, infatti - spiega il sindacato - i due temi caldi della definizione del Ccnl che si dovra' applicare ai lavoratori e della utilizzazione degli organici vengono surrettiziamente decisi senza il confronto previsto dal d.lgs. 178/2012, ossia il provvedimento istitutivo della nuova associazione di diritto privato che nascera' dalle ceneri della Croce Rossa''. ''Sul tema relativo al CCNL, a norma di quanto disposto dal c. 5, art. 6 del decreto in questione e' previsto un confronto da tenersi presso il Dipartimento della Funzione Pubblica, un confronto dal quale devono scaturire indicazioni che oggi verrebbero invece stabilite nello statuto'' attacca la Cisl Fp.

''In merito agli organici, poi, secondo quanto stabilito all'art. 3 c. 4 del medesimo decreto, si prevede il coinvolgimento dei rappresentanti dei lavoratori anche nella predisposizione del piano di utilizzazione del personale da parte dell'Ente e dell'Associazione; piano che dovra' essere varato anche in base al fabbisogno quali-quantitativo del personale. Nella bozza di statuto la competenza della rideterminazione organica verrebbe annoverata fra le competenze attribuite a ciascun Comitato regionale a quelli delle Province Autonome di Trento e di Bolzano''.

''Si tratta di una prevaricazione che i lavoratori non possono accettare. Tanto piu' che si cerca di farla passare senza alcun rispetto per i ruoli e per il contributo che gli operatori della Cri danno ogni giorno al Paese'' conclude la Cisl Fp. ''Per questo pretendiamo una convocazione urgente e l'apertura immediata del confronto. Operazioni di questo tipo non possono passare. Siamo pronti a mettere in campo tutte le iniziative di mobilitazione necessarie a restituire ai lavoratori la dignita' che si cerca di negare''. com-mpd/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina