lunedì 05 dicembre | 03:51
pubblicato il 13/nov/2012 18:12

Crisi/Monti risponde a domanda:Non c'è ragione per lasciare Euro

E precisa: 'Ne parlo solo perchè mi è stata posta domanda strana'

Crisi/Monti risponde a domanda:Non c'è ragione per lasciare Euro

Roma, 13 nov. (askanews) - "L'Italia non pensa neanche per un momento di uscire dalla zona euro: non vedo ragione al mondo per cui all'Italia possa non convenire far parte dell'euro". Mario Monti risponde così ad una domanda che definisce "simpaticamente radicale" e poi "interessante e strana", appunto sulla possibilità che l'Italia esca dall'euro. Ma la preoccupazione del premeir, nella conferenza stampa congiu9nta col primo ministro britannico David Cameron, è quella di precisare che il tema non è minimamente preso in considerazione: "Questa è una di quelle domande per cui il solo fatto di rispondere dà modo alla stampa di dire che si è toccato questo tema. Lo tocco solo perchè lei mi fa questa interessante e strana domanda", precisa Monti. Che poi spiega che senza l'euro "oggi avremmo un'inflazione sensibilmente maggiore, un'occupazione minore, e una crescita ancora meno soddisfacente di quella nulla e negativa ma in prospettiva positiva che abbiamo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari