martedì 06 dicembre | 07:09
pubblicato il 18/gen/2012 21:55

Crisi/Monti alla City:Italia solida.Con Cameron preme su Merkel

Non chiedo sconti, ma rigore non basta: ora crescita e governance

Crisi/Monti alla City:Italia solida.Con Cameron preme su Merkel

Londra, 18 gen. (askanews) - L'obiettivo l'aveva dichiarato appena arrivato a Londra: "Convincere i mercati che l'Italia è solida e affidabile". Se la missione di Mario Monti avrà avuto successo, lo si capirà anche guardando lo spread dei prossimi giorni. Ma un risultato il premier pare averlo portato a casa, ovvero l'iscrizione di David Cameron al fronte di chi spinge sulla crescita, oltre che sul necessario rigore. Al pressing su Angela Merkel si aggiunge dunque anche il primo ministro britannico: "La priorità di Italia e Gran Bretagna è la crescita economica, e siamo d'accordo che la disciplina fiscale è condizione necessaria ma non sufficiente per la crescita", dirà Monti dopo il colloquio. Perchè nel suo tour londinese, Monti insiste più volte su un punto: l'Italia "non chiede niente alla Germania", tantomeno "concessioni o eccezioni al rigore". Quello che serve a tutta l'Europa, compresa la Germania, è invece "una migliore governance europea", stante la "inadeguatezza" di quella attuale. Solo così i sacrifici degli italiani avranno il "ritorno" necessario per renderli "sostenibili", solo così lo spread tra Btp e Bund potrà calare, aiutando anche la crescita condizionata negativamente - spiega agli studenti della London School of Economics - dai livelli attuali. Temi sui quali Monti registra la convergenza di Cameron, che chiede "sul breve termine" l'attivazione dei "firewall" anti-contagio, e sul lungo periodo "un'agenda che parli della competitività", a partire dal 'pallino' del premier, ovvero la maggiore integrazione del mercato unico. Argomenti che il Professore ha illustrato anche nel lungo incontro con 120 investitori della City, uomini - spiegano dalla delegazione italiana al London Stock Exchange - che "muovono miliardi, decisivi per il nostro debito". Nella sede della Borsa londinese, Monti conferma che al Cdm di venerdì ci saranno le misure per la crescita: "Apertura delle professioni, farmacie, public utilities degli enti locali, separazione della produzione dalla distribuzione del gas". Seguirà l'apertura del mercato del lavoro, "ora sclerotico", dopo che già si è intervenuti sul sistema previdenziale. Insomma, l'Italia è "determinata", assicura il premier, e la strada del risanamento è imboccata: con la conferma dell'obiettivo del deficit zero nel 2013 e con un avanzo primario del 5%. Numeri rari in altri Paesi europei, fa notare alla City. E se qualcuno aspetta la svendita dei gioielli di Stato per far fronte alle difficoltà italiane, resterà deluso: "La crisi di mercato che ha ridotto i prezzi delle azioni spinge molti investitori a voler acquistare" le azioni di Eni, Snam e Finmeccanica, ma quegli stessi prezzi di mercato "non inducono il Governo" a vendere. Dunque "lo Stato al momento non ha necessità di andare sul mercato". Un orgoglio nazionale che il premier tira fuori anche per rispondere alla domanda della Bbc, che chiedeva perchè i contribuenti britannici dovessero pagare per i disastri di Berlusconi: "Che io sappia l'Italia per ora non è costata un penny ai contribuenti britannici. E nemmeno viceversa, per lo meno in questa fase storica. Non vedo ragioni perchè questo debba cambiare in futuro". Quello che Monti spera cambi in futuro è il livello dello spread: "Spero ci sia presto un cap, un tetto", dice ridendo, in testa il cappellino della LSE.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Riforme
Dopo il voto Renzi dimissionario al Colle. Mattarella arbitro
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Stamattina colloquio informale Mattarella-Renzi al Quirinale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari