giovedì 23 febbraio | 04:24
pubblicato il 18/ago/2014 09:57

Crisi: Serracchiani (Pd), e' il momento della svolta in Europa

(ASCA) - Roma, 18 ago 2014 - ''A questo punto siamo convinti che ci siano le condizioni per una svolta in Europa'' rispetto alle politiche di austerita'. Lo afferma Debora Serracchiani, presidente del Friuli-Venezia Giulia e vicesegretario del Pd, in un'intervista al quotidiano 'la Repubblica'. ''Con l'Europa stiamo giocando a carte scoperte - aggiunge . Il discorso di Renzi e' molto semplice: noi siamo pronti a fare la nostra parte, sappiamo che dobbiamo riconquistare competitivita' mettendo in campo alcuni riforme specifiche, a patto pero' che tutta l'Unione si accorga delle proprie difficolta'''.

Alla domanda se si possa pensare di rallentare la discesa del deficit offrendo sul piatto le riforme, Serracchiani ribadisce: ''Pensiamo ci siano le condizioni per una svolta.

Spetta a Padoan discuterne i dettagli e credo che abbia gia' intavolato una trattativa.

Saremo protagonisti di un'Unione che deve tornare a crescere''.

sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech