mercoledì 18 gennaio | 07:12
pubblicato il 02/set/2014 13:12

Crisi, Renzi: con dati Germania "mal comune, doppio danno"

(ASCA) - Roma, 2 set 2014 - "I dati economici ci hanno consegnato un'Europa in difficolta'. C'e' una crisi globale della zona euro che fa molto riflettere". Lo scrive Matteo Renzi nella sua enews.

"Per dire: il dato negativo italiano sulla crescita del secondo trimestre, che tanto ha alimentato il dibattito nella prima meta' di agosto a casa nostra, e' - sottolinea - esattamente identico al dato tedesco: -0,2%. Mal comune, mezzo gaudio? Macche': mal comune, doppio danno. E la Germania si puo' permettere piccole battute d'arresto con molta piu' tranquillita' dell'Italia che viene da anni di crisi molto dura (nel 2012 il nostro risultato e' stato -2,4%, nel 2013 -1,9%, adesso siamo al -0,2% ma ovviamente non basta)".

Renzi parla dunque anche del piano di investimenti annunciato da Juncker e dal ruolo della Bce che "liberera' da questo mese 200 miliardi per le banche purche' questi soldi vadano alle imprese".

Pol/Bac

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa